Storie di donne che sorridono

Eccoci.
Siamo qui, in scena.
In strada, in piazza.
Sul metrò.
Ci chiamano mostri.
Così ci rappresentano, ovvero, in tal guisa ci catalogano.
Abnormi e diversi, anormali e strani, orrendi e sbagliati, sgraziati e più che mai fuori luogo.
Colpevolmente fuori luogo.
Niente di nuovo, via aggettivando, tra imbarazzanti sinonimi e spiacevoli ridondanze.
Certo, c’è la favola, il film e il romanzo che stravolgono gli equilibri.
D’accordo, sappiamo come vanno le cose.
Colpo di bacchetta e l’orco diventa l'eroe, il ranocchio un adone, la bestia è più bella di quello che si pensi e non tutti i bei faccini sono il buono della storia.
La fantasia è un adorabile balsamo e chi tra noi potrebbe negarlo?
Ma la realtà è lì.

Leggi il resto

Commenti

Alessandro GhebreigziabiherStorie di donne di Alessandro Ghebreigziabiher, scrittore, attore e regista teatrale.

Temi: storie di donne straordinarie, storie di donne maltrattate, storie di donne forti, storie di donne coraggiose